Come è strutturata la Guida al Cammino di Santiago per tutti

Pubblicato il (Aggiornato il )
Lettura 2 min.

Giunta alla seconda edizione e distribuita in circa 8000 copie in pochissimo tempo, la Guida al cammino di Santiago per tutti conta di 328 pagine. Qui di seguito vi presentiamo le principali caratteristiche della guida e vi invitiamo – prima della partenza – a leggere con attenzione ogni singolo capitolo. In caso alternativo potreste incappare in grossolani errori che durante il percorso vi creerebbero non pochi problemi.

La guida prevede un’ampia introduzione sui temi della disabilità:

  • Disabili in cammino: le varie tipologie di disabili di fronte all’esperienza del Cammino
  • Scelta dell’ausilio per disabili motori
  • Prima della partenza: test clinici per disabili motori

Prosegue con importanti indicazioni sul come leggere le tappe:

  • i tre percorsi descritti
  • gli albergues

A seguire:

  • Breve storia del Cammino di Santiago
  • Le regioni attraversate
  • Le tappe del Cammino Francese da Saint Jean Pied de Port a Santiago (33) e del Cammino a Finisterre e Muxia (5).

Per ogni singola tappa:

  • mappe molto dettagliate
  • caratteristiche della tappa
  • tabella delle altimetrie riferite ai tre percorsi
  • descrizione di tre percorsi:
    – quello ufficiale, segnalato dalle frecce gialle
    – un percorso interamente su asfalto, per le handbikes o carozzine non attrezzate per il fuori-strada
    – un percorso misto, accessibile, adatto a chi può percorrere sterrati

I percorsi sono spesso (quando possibile) in parte coincidenti e lungo di essi troverete:

  • luoghi da visitare con note sulla accessibilità dei singoli luoghi
  • dove dormire e servizi:

Per ogni paese i servizi che possono interessare al pellegrino, compresa l’indicazione dei bar e ristoranti accessibili per disabili motori e gli albergues presenti in ogni tappa con la descrizione delle principali caratteristiche e l’indicazione del grado di accessibilità:
Rosso – non accessibile
Giallo – accessibile con difficoltà
Verde – accessibile

Concludiamo con un capito che riguarda il cammino: istruzioni per l’uso.

  • la preparazione (allenamento, equipaggiamento, documenti, la credenziale)
  • il viaggio
  • sul cammino (dormire, mangiare, trasporto zaini, dolori, i costi, ecc.)
  • tabella delle distanze chilometriche

 

Le guida può essere richiesta direttamente all’associazione o a Pietro Scidurlo in cambio di una piccola donazione. Quest’ultima andrà interamente a favore dei progetti di mappatura di altri cammini portati avanti da Free Wheels.

Sono infine a disposizione le tracce GPS dei tre percorsi, corredati dai punti di interesse che segnalano incroci, deviazioni, punti rilevanti del cammino nonché luoghi di interesse (bar, ristoranti, farmacie, negozi, ecc.).

 

Sfoglia la guida a questo link: https://www.terre.it/prodotto/santiago-per-tutti/

A questo link invece troverai qualche indicazione sul Cammino di Santiago (in carrozzina, handbike o a piedi).