Testimonium, Compostela o altre certificazioni. Cosa sono e come si ottengono?

Pubblicato il (Aggiornato il )
Lettura 2 min.

Terminato il proprio pellegrinaggio avendo fatto tesoro del consiglio di timbrare almeno due o tre volte per ogni tappa la credenziale, si è in possesso di tutte le caratteristiche per ritirare il proprio Testimonium, la certificazione di avvenuta peregrinazione o percorso.

Purtroppo però questo tema è del tutto in fase di sviluppo e pochissimi cammini – ma ogni giorno sempre di più – sono in grado di rilasciare questo documento. A volte una stampa su pergamena, come per esempio per la Compostela ottenibile a completamento della peregrinazione Jacopea, a volte una semplice stampa ma con un grande valore simbolico.

Se la Compostela è il documento ufficiale rilasciato dall’Oficina de Peregrinos, nel capoluogo galiziano (sostituibile dal 2014 con il “Certificado de distancia“ o, per chi dichiara di aver percorso il cammino per motivi diversi da quelli “religiosi” o “spirituali”, con un “Attestato di benvenuto alla tomba di San Giacomo”), a Roma si troverà il Testimonium.

Anche questo documento viene rilasciato solamente ai pellegrini che dimostrano di aver percorso a piedi gli ultimi 100 km, o in bicicletta gli ultimi 200 km, presentando la credenziale timbrata. La pergamena può essere ritirata presso l’ufficio:

  • Opera Romana Pellegrinaggi, in piazza Pio XII 9, tel. +39 06-69.89.61;
  • Canonica di San Pietro, in piazza S. Uffizio, tel. +39 06-69.88.37.31;

Abbiamo riportato volutamente solo questi esempi delle due città sante, per far comprendere che per ogni cammino che si intraprende, se tra i gli  obiettivi c’è quello della certificazione di avvenuto pellegrinaggio, meglio informarsi prima con gli enti di competenza se questo documento è previsto e le modalità per il suo ritiro.