Priscilla accoglie InfinitoCammino alle porte di Roma

Priscilla accoglie InfinitoCammino alle porte di Roma

Pubblicato il
Lettura 1 min.

Infinito Cammino è praticamente alle porte di Roma, mancano giusto poco più di una dozzina di chilometri per raggiungere le spoglie dei S.S. Pietro e Paolo e ritirare il loro Testimonium.

A raggiungerli stavolta è Priscilla nei pressi di La Storta.

Priscilla accoglie InfinitoCammino alle porte di Roma

“La prima impressione che ho avuto incontrando Federica e Nico è che fossero stanchi, ma felici ed emozionati di incontrarmi; e anche io lo ero. Avevo “camminato” virtualmente e seguito costantemente dalla loro partenza da Canterbury mesi fa… abbracciarci è la prima cosa che abbiamo fatto. Posati gli zaini andiamo a mangiare qualcosa assieme e li porto a scoprire un angolo di Paradiso: il Parco Natura La Selvotta. Consumando i loro racconti traboccanti di entusiasmo e per il messaggio di sensibilizzazione di cui hanno scelto di caricarsi – “i Cammini devono essere un’esperienza che tutti possono intraprendere” – ho potuto respirare la loro resilienza e la loro volontà a raggiungere Leuca in questo Infinito Cammino.

Percepisco nelle loro parole e racconti desiderio di un mondo uguale per tutti, dove esperienze come un viaggio lento possano essere trasversali e vivibili da chiunque, indipendentemente dai bisogni che ciascuno di noi deve mettere – obbligatoriamente – davanti a ogni cosa.

Li saluto nella certezza che il loro esempio di coraggio e determinazione sarà d’incoraggiamento per chiunque.”

Sarà un peccato non averli con noi al Decennale e condividere con loro le emozioni che hanno vissuto.

Buon Cammino